Fasce per capelli

Dedico un altro post agli accessori per capelli. Queste sono due fasce molto semplici da realizzare e adatte sia per bambine che per adulti. Basta un po’ di cotone colorato e un elastico che si trova tranquillamente in qualsiasi merceria. Oggigiorno il problema, purtroppo, non è trovare gli oggetti all’interno di una merceria, è proprio trovare una MERCERIA!!  Mi rattrista molto dire che conosco alcune cittadine (nemmeno tanto piccole) in cui non si trova più un negozio che venda lane, cotone, bottoni e tutto ciò che serve per realizzare a mano in casa o recuperare abbigliamento e accessori. E’ vero che tanto si può acquistare in internet, ma a me alcune cose piace sentirle e toccarle prima di comprarle e la scomparsa di questi negozi, in cui , magari trovavi anche la commessa che ti sapeva dare consigli, mi sembra una perdita….

Comunque qui dove abito, per foruna, siamo tre gatti, ma di mercerie ce ne sono ancora due. Buon segno!

I modelli per queste fasce li trovate a questo link, dove ci sono anche altri accessori per capelli che ho già realizzato e che prossimamente vi posterò. Buon lavoro!

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

Share and Enjoy

  • Facebook
  • Twitter
  • Delicious
  • LinkedIn
  • StumbleUpon
  • Add to favorites
  • Email
  • RSS
This entry was posted in Accessori per capelli, Uncinetto, Uncinetto mie realizzazioni, Uncinetto schemi gratuiti and tagged , , . Bookmark the permalink.

3 Responses to Fasce per capelli

  1. Cristiana says:

    …è verissima questa cosa delle mercerie!
    E poi le poche mercerie rimaste vendono solo intimo e sciarpine. Molte cose si trovano sul web, ma spesso devi pagare consistenti spese di spedizione a fronte di acquisti davvero minimi…

    • Ire says:

      Guarda da un po’ di tempo a questa parte quando vado in una città che non conosco cerco di far caso ai negozi che ci sono e da quello si capiscono molte cose. Città senza mercerie, mesticherie e ferramenta testimoniano che nessuno più fa lavori da sè e che si preferisce “buttare via” anzichè riparare. Speriamo si inverta la tendenza.

Leave a Reply to Cristiana Cancel reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>